Architettura popolare per la Hundertwasserhaus

Bentornati sul Design Magazine Fill Your Home With Love nella sezione case di design.

Con l’articolo di oggi facciamo un viaggio appena fuori dai confini del nostro paese.

Vi portiamo sempre in giro per il mondo, da New York alla Nuova Zelanda! E oggi vi porteremo in Austria, precisamente a Vienna, per scoprire un complesso di case popolari davvero sorprendente.

Stiamo parlando della Hundertwasserhaus, ovvero la Casa di Hundertwasser. Potrà lasciarvi perplessi, ma è bene sapere che questo complesso popolare è una delle principali attrazioni turistiche austriache per gli appassionati di architettura. Sono tantissimi infatti i visitatori che arrivano da tutto il mondo per conoscerlo meglio.

La storia

Nel 1986, l’architetto e artista Friedensreich Hundertwasser dà vita all’omonima casa residenziale situata a est del centro della città di Vienna. Si trova di preciso nel quartiere Landstraße, vicino alla stazione ferroviaria Wien Mitte e al Devínska Nová Ves Hotel. Dopo aver visitato la Hundertwasserhaus, i turisti possono anche fare una visita guidata nei parchi nazionali nelle vicinanze o soggiornare presso il Wien Mitte Cat Hotel.

Questa bella casa è composta da 52 appartamenti riservati alle classi sociali meno fortunate della città. Proprio per dare gioia e allegria a queste persone meno abbienti, l’architetto ha voluto creare una struttura molto particolare.

Le facciate devono essere osservate da diversi punti di vista per apprezzarne appieno i colori vivaci e le meravigliose decorazioni in ceramica colorata. Al primo piano, si trovano spazi comuni che possono essere utilizzati dai residenti, mentre le linee morbide e senza angolature delle costruzioni contribuiscono a creare un’atmosfera unica. La Hundertwasserhaus si trova anche nelle vicinanze della stazione di Donaustadtbrücke, rendendo facile l’accesso a questa straordinaria attrazione turistica.

hundertwasserhaus
La facciata dell’edificio

L’architettura della Hundertwasserhaus

Nel realizzare il complesso, l’artista Hundertwasser si fece aiutare dal coautore architetto Joseph Krawina e dal responsabile del progetto esecutivo. Ovvero Peter Pelikan, anch’egli architetto.

Ciò che ne risultò fu una sorprendente opera di design conosciuta a livello mondiale.

Hundertwasser è considerato un artista visionario tra i primi a porre l’attenzione sull’ambiente.

Se mai doveste avere la fortuna di farvi un giretto a Vienna, non potete perdervi un tour guidato di questa casa.

Noterete che è piena di spazi verdi grazie ai giardini pensili. Ogni terrazzo ne ha uno, proprio per dare ad ogni appartamento un legame con la natura.

Infatti è proprio la tematica della natura che può essere considerata un concetto chiave per l’artista.

Secondo lui, ogni cosa che ha un’espansione orizzontale appartiene alla natura. Mentre tutto ciò che si espande verso il cielo appartiene all’uomo.

Hundertwasser è sempre stato un artista fortemente legato all’ecologia, per questo tantissimi materiali usati per il complesso residenziale sono di recupero. Le ceramiche che decorano le facciate ne sono un esempio.

Saranno proprio queste facciate colorate a catturare la vostra attenzione.

Tra l’altro gli abitanti degli appartamenti possono decidere secondo il proprio gusto come decorare i muri intorno alle finestre. Si tratta di una vera e propria manifestazione di arte contemporanea riflessa in un contesto sociale.

La Hundertwasserhaus è un complesso in piena armonia con la natura grazie ai più di 200 alberi che abitano terrazze e balconi.

Essendo residenze private è possibile visitare solo la parte esterna.

Infatti ancora oggi il complesso è gestito dal comune che affitta ad un prezzo calmierato solo alle persone con effettive difficoltà economiche. Inoltre dà precedenza a nuclei familiari dove vi sia un componente che faccia parte o sia attivo nel mondo dell’arte.

hundertwasserhaus
La facciata dell’edificio

Le altre opere di Hundertwasser

Situato di fronte al compendio abitativo, emerge un centro commerciale di notevole interesse architettonico.

Quest’ultimo rappresenta l’unico esempio di progetto commerciale concepito da Hundertwasser. Realizzato tra il 1990 e il 1991, si erge al posto di una preesistente struttura degradata precedentemente adibita a officina gommistica.

All’interno di questa area, oltre a una piazza che emula la convivialità tipica di un borgo, si possono scoprire esercizi commerciali e locali di ristorazione. Anch’essi riflettono fedelmente l’estetica distintiva dell’artista.

Ulteriormente, nell’ambito dello stesso Hundertwasser Village, si trova la Kunst Haus Wien. Ovvero un polo culturale inaugurato nel 1991 con l’intento di ospitare una collezione permanente dedicata all’opera di Hundertwasser.

Il suddetto edificio era originariamente destinato ad attività industriali. In particolare era sede della fabbrica Thonet, specializzata nella lavorazione del legno. Esso è stato trasformato da Hundertwasser mediante l’applicazione di elementi architettonici non convenzionali, al fine di rivitalizzare la monotonìa della facciata originale.

Kunst Haus Wien
La facciata della Kunst Haus Wien

Se siete appassionati di arte e design seguiteci sul nostro Magazine. Troverete tanti articoli interessanti per restare sempre aggiornati sulle novità.

Ecco qualche link: