Una tenda come parete divisoria: Flower di Mia Cullin.

Questo articolo è stato aggiornato il

Spesso ci capita di dover arredare appartamenti piccoli, magari con un’unica stanza centrale nella quale dover posizionare sia il soggiorno che cucina. Per quanto la maggior parte di noi ami gli open space, un minimo di divisione degli spazi è necessaria.

Perché non pensare ad una tenda come parete divisoria per ovviare a questo problema?Sicuramente è meno ingombrante e definitiva di una parete, sia questa di mattoni che in cartongesso. Inoltre qualora, con il passare del tempo, vi venisse voglia di disfarvene, in un secondo la vostra stanza acquisirebbe nuovamente il suo aspetto originario di open space.

La soluzione che vi propongo oggi è la tenda Flower di Mia Cullin, ideata e realizzata per l’azienda finlandese Woodtones. Sin dal 1987 questa impresa progetta vere e proprie opere d’arte: pensate un po’, sono stati i primi al mondo ad applicare la tecnica tessile alla lavorazione della carta. Difatti la particolarità incredibile di questa tenda è la sua composizione in filato di cellulosa, più nello specifico in Tayvek! Avete capito bene, è di carta! E la cosa incredibile è che, attraverso vari processi di lavorazione, la carta diventa sempre più resistente e di lunga vita, garantendone un’ottima tenuta. La tenda , alla vista e al tatto, è sottile e leggera ma, allo stesso tempo, flessibile e indistruttibile: è formata da elementi modulari ad incastro che si adattano elegantemente ad ogni contesto.

La vedreste adatta per casa vostra?

tenda, flower, tenda in carta
Ecco un dettaglio della tenda Flower, realizzata in filato di cellulosa

tenda, tenda in carta
Come potete ben vedere, nonostante questa tenda sia in carta, è ben coprente

Margherita Succi
Margherita Succihttps://fillyourhomewithlove.com
Mi presento. Sono Margherita Succi, ho 33 anni e sono l'anima pulsante di Fillyourhomewithlove. Sono laureata e specializzata in Marketing e Management internazionale con una forte passione per tutto ciò che gira intorno al design. Ecco perché amo raccontarvelo ogni singolo giorno.


Abiti per bambini e adulti

Complementi d’arredo: il fotolibro

Il fotolibro è la novità degli ultimi anni, utilizzabile anche come complemento d’arredo, per dare un tocco originale e personale al soggiorno,...