Dopo il successo al MAXXI di Roma, STRAORDINARIE arriva a Milano.

Apre oggi al pubblico la mostra fotografica che raccoglie volti e voci di 110 protagoniste del presente.

Vediamo cosa ci aspetta alla Fabbrica del Vapore.

Serena Dandini, Giovanna Botteri e Liliana Segre ritratte da Ilaria Maiolecchi Lombi
Serena Dandini, Giovanna Botteri e Liliana Segre ritratte da Ilaria Maiolecchi Lombi

STRAORDINARIE è a cura di Renata Ferri con le fotografie di Ilaria Magliocchetti Lombi.

L’esposizione è inserita nella cornice dell’iniziativa “Milano città delle donne” del Comune di Milano ed è realizzata grazie al sostegno di Deloitte, con il patrocinio di Fondazione Deloitte.

Ma STRAORDINARIE non è solo una mostra.

STRAORDINARIE è un progetto promosso da Terre des Hommes, che raccoglie 110 ritratti e voci di donne italiane provenienti da molteplici ambiti della società contemporanea.

È previsto quindi un ricco palinsesto di eventi per le scuole e la cittadinanza dedicati ai temi dell’empowerment femminile, della lotta a violenza e discriminazioni di genere e della promozione dei diritti delle bambine e delle ragazze.

Fino al 17 marzo, quindi, sarà possibile confrontarsi con diverse professioniste che con il loro percorso testimoniano tanti modi diversi, tutti possibili, di affermarsi e realizzare le proprie ambizioni oltre pregiudizi e discriminazioni.

STRAORDINARIE raccoglie 110 grandissime personalità femminili del nostro Paese
STRAORDINARIE raccoglie 110 grandissime personalità femminili del nostro Paese

Straordinarie è una sfida agli stereotipi di genere”.

Prosegue Renata Ferri: che trasforma il paradigma della donnavittima in modello di riferimento culturale e politico. Protagoniste del nostro presente, hanno accolto linvito alla messa in scena del ritratto fotografico per fare di questo progetto un corpo unico di volti e voci, una tessitura di memorie, confidenze e dediche.”

La mostra si inserisce in un sistemo ampio di progetti e iniziative.

In primis, fa parte della campagna #indifesa che Terre des Hommes porta avanti ormai dal 2012 per promuovere i diritti delle bambine e delle ragazze in Italia e nel mondo.

Nei giorni di esposizione, gli spazi della Cattedrale ospitano quindi un ricco palinsesto di incontri dedicati alle scuole e alla cittadinanza.

Ci saranno talk con le donne ritratte, proiezioni e performance artistiche: tutto questo per approfondire i temi proposti.

Il Direttore Generale di Terre des Hommes Italia Paolo Ferrara si augura che, “nella diversità e nella forza delle donne che compongono Straordinarie”, “ogni bambina o ragazza riesca a intravedere un riflesso delle proprie potenzialità, rincorrendo i propri sogni e lottando per superare queste disparità”.

Tanti modi diversi, tutti possibili, di affermarsi e realizzare le proprie ambizioni
Tanti modi diversi, tutti possibili, di affermarsi e realizzare le proprie ambizioni

La cultura può e deve avere un ruolo fondamentale per ispirare il cambiamento della nostra società”.

Lo ricorda l’Assessore alla Cultura Comune di Milano Tommaso Sacchi.

Quando parliamo di questioni di genere è necessario costruire progetti culturali che mostrino a ragazze e ragazzi “gli infiniti modi che le donne hanno di esprimere stesse e realizzarsi”.

La mostra STRAORDINARIE esplicita la “volontà del Comune di Milano di costruire una città a misura di donne e uomini, inclusiva e rispettosa, collaborando con le tante associazioni e fondazioni che hanno a cuore la vita culturale, sociale, economica e politica della città”.

Lo conferma Elena Lattuada, Delegata del Sindaco alle Pari opportunità di genere, che crede che “Milano città delle donne” non sia solo uno slogan, ma la volontà quotidiana di costruire una città più sicura e accogliente.

È necessario rinnovare l’impegno, affinché ognuno abbia pari opportunità nelle professioni, così come nelle proprie aspirazioni di vita.

Tra gli scatti ritroviamo anche Michela Murgia, scomparsa il 10 agosto 2023
Tra gli scatti ritroviamo anche Michela Murgia, scomparsa il 10 agosto 2023

STRAORDINARIE è uniniziativa culturale di altissimo livello”.

Lo ricorda Guido Borsani, Presidente di Fondazione Deloitte e Partner di Deloitte, main partner dell’iniziativa.

La mostra è “capace di veicolare con forza limportanza del contributo delle donne in tutti gli ambiti professionali e riconoscere il loro valore”.

Le oltre cento donne ritratte in questa mostra, di cui sono molto felice di fare parte, sono artefici della loro libertà di pensiero e azione.

Mi auguro che questa esposizione sia visitata da tante bambine e ragazze.

E a loro rivolgo un appello: non smettete di coltivare i vostri sogni.

Abbiatene cura, teneteli stretti, fateli fiorire.

Il potere trasformativo dei desideri è inestimabile”.

Lo afferma Diana Bracco, Presidente di Fondazione Bracco, che ha reso possibile la realizzazione del catalogo della Mostra, edito da Silvana Editoriale.

STRAORDINARIE inaugura oggi mercoledì 14 febbraio 2024
STRAORDINARIE inaugura oggi mercoledì 14 febbraio 2024

La mostra si chiuderà domenica 17 marzo 2024.

Concludiamo con un pensiero di Arianna Ferrini, HR Director di Canon Italia.

Questa straordinaria raccolta fotografica, realizzata dalle donne per le donne e per la difesa dei loro diritti, rappresenta unimportante occasione per tenere alta lattenzione sui temi legati alle disparità e ai pregiudizi nei confronti delluniverso femminile”.

Non perdetevi quindi la mostra fotografica STRAORDINARIE, con gli scatti della fotografa Ilaria Magliocchetti Lombi.

Questo non solo per combattere una battaglia ancora non vinta, ma anche per ripercorrere la storia delle donne di ieri e di oggi, che continuano a fare la differenza nel nostro Paese.

 

Continuate a seguirci qui sul Blog per discutere di attualità attraverso l’arte.