Rivestimenti cucina come marmo, cemento, metallo e vetro: la cucina si veste di materiali insoliti.

Oggi il Design Magazine di Fill Your Home With Love vi porta a scoprire tutte le novità per i rivestimenti della cucina.

La cucina è il luogo principe della casa. E’ allo stesso tempo sia spazio operativo che di ritrovo. Quindi è necessario che ogni dettaglio sia preso in considerazione.

La cucina è anzitutto una zona operativa, un luogo di lavoro sottoposto a tante sollecitazioni.

Qui si annidano i fumi della cottura dei cibi, si genera vapore e umidità. I rischi di macchie, abrasioni, tagli e danneggiamenti vari sono all’ordine del giorno!

Nella preparazione dei cibi è molto frequente sporcare parete paraschizzi e piano di lavoro.

E su quest’ultimo lavoriamo con svariati utensili ed elettrodomestici, appoggiamo cibi e liquidi caldi.

Viene da sé che i rivestimenti più indicati per la cucina sono quelli che coniugano praticità, bellezza estetica, tendenze e design.

Sono realizzati con materiali resistenti all’acqua e traspiranti, facili da pulire e resistenti ad un utilizzo quotidiano molto energico.

Perché scegliere i rivestimenti cucina in marmo

Tornato in auge dopo un periodo di calo, oggi il marmo è uno dei materiali più utilizzati nei progetti di interior design per i rivestimenti a parete.

Con la sua eleganza senza tempo, il marmo dona all’ambiente un aspetto solido e rassicurante.

rivestimenti per cucina in marmo
rivestimenti per cucina in marmo

Altri vantaggi?

E’ naturale e completamente ecologico, dunque perfetto per rivestire ambienti come bagno e cucina in cui è fondamentale utilizzare materiali privi di agenti tossici.

Inoltre, grazie alla sua naturale lucentezza, il rivestimento in marmo bianco è perfetto per illuminare e allargare visivamente una cucina poco illuminata e/o di ridotte dimensioni.

Tante anche le sfumature cromatiche e le personalizzazioni.

In base allo stile che si vuole creare, sarà possibile scegliere per un marmo bianco, grigio, rosa, oppure in sfumature più decise come rosso, nero o giallo.

Cosa fondamentale è mantenere inalterata la bellezza delle venature. Infatti la sua esclusività dipende dal fatto che i blocchi di pietra sono ognuno diverso dall’altro e donano un affascinante effetto naturale.

Versatile e funzionale, il marmo risulta ancora più “potente” se accostato con altri materiali.

Puoi optare per legno e resina per creare un affascinate contrasto di calore e austerità. Oppure acciaio e cemento per un connubio elegante e sofisticato e per rafforzare il mood innovativo di una cucina moderna e tecnologica o in stile industrial.

Rivestimenti cucina: spazio a top a cascata e paraschizzi verticale

Di grande tendenza i rivestimenti “a cascata”. Con questo termine si intende che il materiale usato per coprire il top della cucina copre anche i lati della struttura con lo stesso materiale. In questo modo si ottiene un look pulito e minimale.

I rivestimenti “a cascata” per isola e penisola possono:

  • riprendere lo stile e il materiale della composizione a parete;
  • distanziarsene in modo da creare un blocco monolitico e statuario a sé stante (soprattutto se in marmo o quarzo) capace di rendere l’ambiente più personale.
rivestimenti per cucina in marmo
rivestimenti per cucina in marmo

Per un look evergreen il piano di lavoro della cucina può essere rivestito in cemento.

E’ un materiale naturale che si adatta sia ad ambienti moderni e contemporanei.

E’ perfetto per cucine più classiche in cui l’approccio minimalista del cemento può creare un contrasto suggestivo con mobili bianchi o in legno chiaro.

Rivestimento per cucina moderna

Vuoi rivestire la parete della cucina con un materiale sorprendente?

Il metallo è ciò che fa per te.

Nella versione base dona alla cucina un grintoso effetto lucido ed “heavy-metal”. Mentre per un look “arrugginito” rivesti con metallo effetto “corten” una cucina industrial-chic in legno vissuto.

rivestimenti per cucina in marmo
Rivestimenti per cucina in marmo scuro a cascata

Per continuare sul mood delle scelte non convenzionali, potresti optare per un paraschizzi che esce dagli schemi soliti.

Non più fascia orizzontale che percorre tutto il top, ma unica grande lastra in grès o resina dall’originale design verticale, a proteggere la zona di cottura.

Soluzione versatile ed con una estetica molto elegante, ma anche pratica nella pulizia quotidiana grazie all’assenza di fughe.

Acciaio sempre per una cucina moderna

Sebbene si pensi che l’acciaio sia unicamente per le cucine professionali, in realtà è un ottimo alleato anche per le cucine domestiche.

Perfettamente igienico e di grande stile.

Dona alla cucina originalità e carattere. In un ambiente piccolo è perfetto per creare un effetto ottico di espansione e di luminosità.

Molto spesso lo troviamo impiegato con successo non solo per il piano, ma anche come paraschizzi. Una alternativa aggiuntiva è di usarlo come rivestimento per l’isola.

rivestimento cucina acciaio
Isola in acciaio

Rivestimenti per la tua cucina in vetro

rivestimenti cucina in vetro sembrerebbero una contraddizione: come può un materiale così fragile e delicato adattarsi alla vita frenetica di una cucina?

Eppure il vetro ha saputo ritagliarsi un posto importante nel settore dei rivestimenti per la cucina. 

Detiene una forte versatilità di utilizzo.

segui fillyourhomewithlove su instagram

Infatti riesce a creare originali effetti stilistici e detiene lavorazioni sempre più sofisticate che lo hanno reso adatto a rivestire le pareti della cucina senza particolari problemi.

Il materiale utilizzato, vetro temperato e vetro stratificato, è resistente, moderno e di facile manutenzione.

Il vetro a specchio, utilizzato come parete di fondo della cucina, esalta e moltiplica la luminosità dell’ambiente dando la suggestiva impressione di uno spazio senza confini. Quindi insieme all’acciaio risulta molto adatto per ambienti piccoli che hanno bisogno di essere resi visivamente più ampi.

Un’altra possibilità è quella di utilizzare il vetro riverniciato, scegliendo tra un’ampia gamma di colori quelli più adatti a creare lo stile desiderato.

Effetto pietra

Un’altra soluzione originale per la tua cucina è l’effetto pietra. Tanti piccoli mattoncini accostati vicini gli uni agli altri per ricreare un effetto da muro esterno, ma all’interno.

Il risultato sarà molto materico. Interessante scegliere questo effetto per una parete libera della cucina alla quale ad esempio appoggiare un madia oppure come parete dietro a un tavolo da pranzo.

I mattoncini si declinano molto bene in una cucina dallo stile industriale. Soprattutto se abbinati ad altri materiali come ad esempio il ferro e l’acciaio.

effetto pietra
Rivestimento parete a mattoncini

Con effetto pietra però possiamo anche intendere in modo più attinente una ri-creazione delle sfumature grigie tipiche dei sassi. Soluzione molto bella per il piano della cucina e il lavandino.

rivestimento cucina effetto pietra
Rivestimento cucina effetto pietra grigia

Se come noi sei affascinato e appassionato al mondo del design, vieni a trovarci sul nostro Magazine.

Ecco qualche link: