Unione tra Architettura e Paesaggio In un Rifugio Indiano

Bentornati sul Design Magazine Fill Your Home WIth Love.

Costruire una grande abitazione su un pendio rivolto al mare nei pressi di Mumbai è un’impresa tanto entusiasmante quanto impegnativa.

rifugio
Foto di Ashish Sahi by Archdaily

Da un lato, la prospettiva di una vista panoramica sull’oceano è elettrizzante. Dall’altro, ci si aggiunge inesorabilmente al crescente agglomerato di ville pompose in zone che, fino a poco tempo fa, erano paesaggi naturali incontaminati.

Tuttavia, il rifugio tra le piantagioni ad Alibaug non cerca di nascondere la sua presenza, bensì enfatizza il profilo della forma costruita.

E con questo suo profilo ricorda le cappelle portoghesi disseminate sulle colline costiere di Goa vicine. In un bagliore di bianco puro, queste cappelle si distinguono per la loro orientazione assiale e silhouette dominante.

rifugio india
Foto di Ashish Sahi by Archdaily

Il Dialogo con il Paesaggio

Questo rifugio cerca di armonizzare la scala della costruzione con il paesaggio circostante.

Infatti, la casa trova modi alternativi per inserirsi nel contesto naturale.

Qui, metà delle stanze sono sepolte all’interno di un solido basamento a forma di “gancio” in pietra.

Questa base funge da muro di contenimento, sostiene un terrazzo verde pensile e, al livello inferiore, forma un cortile semi-aperto orientato verso il panorama. In questo modo offre un senso di protezione.

Inoltre, elementi paesaggistici intermedi, come una serie di basamenti e piattaforme degradanti, ripropongono l’intervento architettonico lungo il pendio.

Poi, una piscina a sfioro curva si avvolge attorno al salotto esterno coperto e agli spazi abitativi. Le linee sinuose fanno eco alla linea costiera a pochi chilometri di distanza.

arredamento interni
Foto di Ashish Sahi by Archdaily

Silhouette e Strutture di un Rifugio tutto da Vivere

Due strutture lineari a sbalzo, simili a padiglioni e dirette verso il panorama, definiscono il carattere della casa.

I padiglioni sono realizzati con muri di calcare bianco “Dhrangadhra”. Persiane di legno verniciato bianco offuscano le finestre incorniciate in acciaio profondamente incassate.

Il sito offre vedute spettacolari della baia di Bombay e del vasto oceano, ma l’obiettivo era evitare che la casa fosse dominata da un unico, grande sguardo panoramico.

rifugio di lusso
Foto di Ashish Sahi by Archdaily

Infatti, un volume lineare unico, costruito lungo il contorno del sito, avrebbe fatto proprio questo. Quindi, invece di una sola vista, coesistono tante prospettive diverse per apprezzare la proprietà e i suoi dintorni.

Ci sono tanti piccoli panorami e vedute telescopiche, uno per ogni stagione e momento del giorno.

Volumi Telescopici e Punti di Vista

Spezzando il programma in due forme lineari posizionate come telescopi perpendicolari ai contorni e collegandoli sottoterra, il complesso inizia ad orientarsi verso il pendio. Così stabilisce spazi interstiziali con punti di vista unici.

Muoversi attraverso questi due volumi allungati è come camminare all’interno del tubo di un telescopio. Transitando dall’ingresso stretto nella sala più ampia attraverso una serie di “lenti”, si sperimenta qualcosa di diverso a ogni istante, culminando con la vista panoramica finale sulla baia.

rifugio
Foto di Ashish Sahi by Archdaily

Un Rifugio pieno di Intimità e Design

Il primo di questi volumi ospita un leggero padiglione che comprende gli spazi abitativi raccolti da un muro di contenimento in pietra. Questo si integra perfettamente con l’esterno e la piscina circostante, creando una connessione armoniosa.

piscina
Foto di Ashish Sahi by Archdaily

La seconda struttura con tetto spiovente è posizionata sopra le camere da letto. Questa culmina nella camera da letto padronale, posizionata in maniera strategica per offrire una vista intima e incorniciata del paesaggio progettato da Kunal Maniar.

rifugio
Foto di Ashish Sahi by Archdaily

Poi, Salendo i maestosi gradini che portano alla camera da letto, si nota una profonda recessione annidata tra due muri di pietra. Viene evocata un’atmosfera unica, quasi una fortezza, all’interno dello spazio. È un luogo che ricorda i viaggi nelle enigmatiche grotte buddiste di Ajanta e trasporta una qualità meditativa simile.

case di design
Foto di Ashish Sahi by Archdaily

Se siete appassionati di arredamento e design seguiteci sul nostro Magazine. Vi aspettano tanti articoli interessanti.

Ecco qualche link: