Design a Milano nella Casa Ornella di Maria Vittoria Paggini: Un’Odissea Intima nel Design d’ interni Contemporaneo

Nell’intimità degli spazi interni di Casa Ornella, Maria Vittoria Paggini ci invita a varcare una soglia particolare. Dove il confine tra pubblico e privato sfuma in un dialogo continuo con l’ interior design.

La padrona di casa è una luminare nel panorama del design italiano. Il suo ultimo progetto, presentato in anteprima alla Milano Design Week 2024, si configura come un vero e proprio percorso emotivo.

Perfetto per ricordare che ogni giorno può essere la possibilità di entrare nel tuo viaggio personale di scoperta e affermazione.

casa ornella maria vittoria paggini
Casa Ornella (ph. credits Ilaria Corticelli)

Paggini eleva il design d’interno a una forma d’arte che invita a una riflessione profonda sul significato di “casa”. E lo fa con un’attitudine che omaggia le icone del design come Achille Castiglioni,

Infatti, Casa Ornella non è semplicemente un luogo da vivere! E’ un’esperienza sensoriale e emotiva. Una dimostrazione di come l’interior design possa diventare un’espressione del sé, un’incarnazione del ritmo cromatico che vibra con la vita di chi la abita.

Il progetto di Maria Vittoria Paggini

Il progetto di Paggini, “Porno Chic”, rappresenta l’apice di questo dialogo tra l’interno di casa e il mondo esterno. Sottolineando come il design d’arredamento e l’organizzazione degli spazi interni possano influenzare e riflettere l’interiorità dell’individuo.

In un’epoca in cui la distinzione tra le sfere della vita si fa sempre più labile, Casa Ornella emerge come simbolo della continua innovazione del design italiano. Anche ponendo le basi per un nuovo dialogo tra l’essere e l’abitare.

milano design week
Casa Ornella (ph. credits Ilaria Corticelli)

Con Casa Ornella, Paggini ci mostra come il design d’interni possa influenzare l’aspetto e le emozioni di uno spazio abitativo. È un invito a entrare in un mondo dove il design si fonde con l’emozione. Ogni dettaglio, dal ritmo cromatico alla scelta dei materiali, è un riflessione sul vero e proprio significato di “casa”. Ovvero come spazio che ogni giorno ti ricorda chi sei e dove puoi davvero essere te stesso.

Scopriamo insieme Casa Ornella alla Milano Design Week 2024.

Un Palcoscenico per la Nudità

A Casa Ornella, la nudità trascende la sua accezione letterale per divenire una metafora di vulnerabilità, forza e bellezza. Lontano dall’essere un’espressione di minimalismo stilistico, si manifesta attraverso un’opulenza scenografica dove il corpo emerge non solo come soggetto, ma come tessitura decorativa principale.

Infatti, questo progetto si propone di abbattere le sovrastrutture convenzionali, invitando gli ospiti a liberarsi degli stereotipi e a ritrovare una genuina autenticità.

Maria vittoria paggini
Casa Ornella (ph. credits Ilaria Corticelli)

Porno Chic: Oltre il Senso dell’Osé

Il culmine della Milano Design Week 2024 è rappresentato da “Porno Chic”, l’iniziativa audace di Paggini che esplora il sé attraverso il corpo. Qui, il tutto avviene attraversando stereotipi e pulsioni. Inoltre, grazie a queste si mira a un rinnovamento che prescinde dal concetto tradizionale di oscenità. Così si viene invitati a una liberazione dai pregiudizi non appena si varca la soglia di Casa Ornella.

Dialoghi Cromatici e Design Innovativo

L’interno di Casa Ornella è un affresco di audacia cromatica e di innovazione nel design. Vernici audaci di Molteni e pigmenti naturali di Paint Up definiscono gli spazi, arricchiti da affreschi moderni e da un’eclettica selezione di mobili. Poi, tavoli traslucidi, illuminazione d’avanguardia e tessuti pregiati. Questi si fondono in un linguaggio visivo che rompe con il passato, testimoniando la visione di Paggini di un’intimità rinnovata attraverso l’arte del vivere.

milano design week
Casa Ornella (ph. credits Ilaria Corticelli)

Un Melting Pot di Arte e Artigianato

Ogni stanza di Casa Ornella è una sinfonia di espressioni artistiche! Dalla carta da parati che celebra il corpo maschile alle scenografie murali che rendono omaggio alla forma femminile.

Infatti qui artisti e artigiani collaborano per trasformare la dimora in un’esposizione vivente di nuovi stili. Mescolando design contemporaneo, artigianato tradizionale e trovate dei mercatini delle pulci in un’armoniosa coabitazione visiva.

L’Esperienza Sensoriale Completa grazie a Maria Vittoria Paggini

Non solo visiva, l’esperienza di Casa Ornella si estende al sonoro con una playlist curata da Emmanuel Arthur, che completa l’ambiente con un sottofondo musicale immersivo. Le composizioni floreali e gli spazi verdi curati aggiungono un ulteriore strato di intimità e connessione, facendo di questa casa un rifugio per i sensi.

maria vittoria paggini
Casa Ornella (ph. credits Ilaria Corticelli)

Maria Vittoria Paggini : Una Rivoluzione nel Design d’Interni

Casa Ornella, sotto la guida visionaria di Maria Vittoria Paggini, rappresenta una pietra miliare nel panorama del design d’interni. Così, superando la distinzione tra spazio privato e galleria, invita a un’esplorazione profonda dell’io attraverso un dialogo intimo con lo spazio abitativo. In questa casa, il design diventa un mezzo per esplorare e celebrare la nostra più profonda umanità! In un inno alla bellezza, alla forza e alla vulnerabilità che ci unisce tutti.

Per altri articoli sulla Milano Design Week e sull’ arredamento seguici sul nostro Magazine. Ecco qualche link interessante: