Maniglie per la cucina: 4 accorgimenti per te

Questo articolo è stato aggiornato il

Quattro passi da seguire per scegliere le giuste maniglie per la cucina

La progettazione di una cucina non si limita solo alla composizione di basi e pensili ma è soprattutto l’attenzione al dettaglio a fare la differenza.

Un elemento che viene spesso sottovalutato e visto come oggetto puramente estetico è la maniglia.

In realtà riveste un ruolo fondamentale poiché oltre che utile e funzionale, può dare carattere e personalità all’ambiente cambiandone le sembianze.

La cucina è l’ambiente per eccellenza in cui tutta la famiglia si riunisce e trascorre molto tempo insieme.

Deve essere un luogo piacevole, in cui ogni aspetto non deve essere lasciato al caso e ogni scelta deve durare nel tempo.

maniglie classiche

Siete alle prese con una nuova progettazione della cucina? 

Vediamo insieme quali sono le caratteristiche da considerare per scegliere facilmente la maniglia perfetta!

 

  1. Adatta le maniglie allo stile della tua cucina

E’ un aspetto da considerare quasi prioritario.

Ad ogni stile corrisponde una maniglia che deve rispecchiarne assolutamente le caratteristiche estetiche dell’ambiente circostante.

Combinare maniglie classiche su di una cucina moderna, creerebbe un effetto davvero contrastante ed esteticamente imperfetto.

Carta parati: scarica la guida

Quindi la prima domanda da farsi è: qual è lo stile della mia cucina?
  • Cucina moderna: in questa tipologia di spazio, le linee sono pulite e semplici. Per questo, è bene scegliere maniglie sottili e minimali oppure modelli leggermente incurvati. Si prestano molto bene anche i sistemi a gola piatta per chi proprio non sopporta l’idea di avere un elemento in rilievo. In questo caso la superficie sarà totalmente liscia senza interruzioni.

Maniglia a gola
Maniglia a gola in una cucina moderna

  • Cucina classica: in questa tipologia, le maniglie che si adattano meglio sono senza dubbio quelle con eleganti dettagli con motivi che abbelliranno una cucina dal sapore tradizionale in cui ciò che conta di più è ottenere un’atmosfera calda ed accogliente.

maniglie in ottone

  1. PUNTARE SULLA QUALITA’

Immaginate a quante sollecitazioni continue è sottoposta una maniglia durante una giornata. Per questo è importante prestare attenzione al materiale con la quale è composta.

Deve essere di ottima qualità per far fronte all’usura da utilizzo e ed assicurare anche un’ottima presa, per garantire un buon comfort quando viene stretta con la mano.

maniglie integrate nella sportello
maniglie integrate nella sportello

Sembrano dettagli inutili, ma sono quelli con cui farete i conti ogni giorno!

Il mio consiglio è di andare di persona in uno dei rivenditori a testare ante e cassetti per capirne la maneggevolezza e la facilità d’uso.

  1. Occhio alle finiture delle maniglie

La scelta della finitura è bene farla avendo una panoramica generale dell’ambiente in cui è inserita la cucina.

Potrebbe aiutare a completare in modo armonioso l’arredo e suscitare un ottimo spunto d’ispirazione per legare tra loro altri pezzi o elementi da valorizzare.

maniglie a gola
maniglie a gola

Ad esempio, nel caso di cucine moderne, potrebbe essere interessante creare accostamenti tra maniglie in acciaio inox e particolari oggetti o elettrodomestici realizzati nello stesso materiale.

Utilizzando, invece, i classici pomelli, peraltro facilmente sostituibili perché provvisti di un’unita vite, donerete un look tradizionale, richiamando magari colore e materiale del top.

I materiali in commercio sono davvero molti e oltre ad essere legati allo stile della cucina scelto, sono essenzialmente anche una scelta personale.

ikea
maniglie per la cucina in pelle Ikea

Ottone, acciaio e alluminio sono tutte ottime scelte, durature e facili anche da pulire.

Potete anche decidere di utilizzare un mix di tipologie: un modello sottile per i cassetti e magari pomelli della stessa tonalità per le ante.

Se avete la possibilità, fate fare un render 3d della composizione in modo da rendervi conto immediatamente se è fattibile oppure visivamente ci sono elementi che stonano tra loro.

  1. Attenzione alle dimensioni

La dimensione delle maniglie sono un aspetto importante perché comprometterà la comodità della presa che dovrà essere facile e naturale.

Per questo, è consigliabile utilizzare la stessa tipologia di maniglia con le medesime misure su ogni mobile della vostra cucina, anche se vi sono ante con larghezza differente.

cucina classica
Maniglia per una cucina classica o in stile shabby chic

Otterrete, così, il giusto equilibrio tra estetica e funzionalità.

Ogni modello di cucina ha una varietà di maniglie abbinabili, studiate per garantire la giusta armonia complessiva.

Questo vi faciliterà nella selezione.

Se stai arredando la cucina, potrebbero interessarti:

Eleonora Bosco
Eleonora Bosco
Dopo la laurea in Architettura al Politecnico di Torino mi trasferisco nella metropoli romana dove inizio a collaborare con differenti realtà che fanno capo alla mia unica grande passione: l’interior design. Amo tutto ciò che è insolito, colorato, molto colorato e fuori dagli schemi. Ad oggi collaboro con alcune testate giornalistiche di settore e come web editor freelance nel campo dell’arredo.

Cucine provenzali firmate Cucinesse

Cucine provenzali, rigorosamente Made in Italy, firmate Cucinesse. Buongiorno e bentornati su Fillyourhomewithlove, Blog di Arredamento e Interior Design! So che in tantissime...