Lampadari cucina moderna: quali sono i più belli e innovativi

Buongiorno e bentornati sul magazine di arredamento e interior design Fill Your Home With Love!

Oggi continuiamo ad approfondire un tema che spesso ci accompagna nei nostri articoli, ovvero l’ illuminazione.

In particolare ci addentreremo nel mondo delle cucine moderne per scoprire insieme quali siano le ultime tendenze e le soluzioni più efficaci.

Osservando le ultime novità nel settore dell’illuminazione, in particolare per quanto riguarda la cucina, possiamo constatare due tendenze molto precise.

Esploreremo le innovazioni di ultima generazione nel campo, delineando una vasta gamma di opzioni che spiccano per la loro elevata potenza luminosa e l’efficiente consumo energetico.

Daremo anche uno sguardo approfondito alle strisce LED. Queste possono essere regolate per fornire un fascio luminoso ideale. Inoltre presentano la capacità di modulare la temperatura di colore, elementi chiave per creare l’atmosfera perfetta in cucina.

Quest’analisi ci permetterà di scoprire le tendenze dominanti e le soluzioni più efficienti che combinano design e tecnologia. In modo da garantire che l’illuminazione della cucina sia non solo funzionale ma anche esteticamente piacevole e rispettosa dell’ambiente.

lampadari cucina moderna
Lampada da terra Flos (Foto Archiproducts)

Una riguarda la composizione multipla di lampadari per cucina, che siano identici o completamente diversi tra loro. Spesso forme differenti sono allineate stilisticamente dallo stesso colore.

Elementi gemelli vengono differenziati con altezze diverse dal soffitto.

Quando invece si usa un lampadario unico, nelle cucine moderne si sceglie un oggetto che catalizzi attenzione, in pieno contrasto con quello che c’è intorno.

Lampadari cucina moderna multipli

Nell’ambito del design di interni, i lampadari multipli nella cucina moderna rappresentano una scelta di illuminazione generale che unisce funzionalità ed estetica in maniera straordinaria.

Questa tendenza si basa sull’utilizzo di più lampadari, spesso identici o comunque in armonia stilistica, per creare un ambiente cucina che sia luminoso e visivamente accattivante.

lampadari cucina moderna metallo e vetro
Su behance.net dei lampadari per cucina moderna in metallo e vetro.

L’uso di lampadari multipli permette una distribuzione omogenea della luce, fondamentale nelle cucine dove le attività richiedono una visibilità ottimale.

Questa soluzione si adatta perfettamente a spazi ampi, dove un singolo punto luce potrebbe non essere sufficiente. La scelta di lampadari identici o simili, disposti in serie o in gruppi, crea un senso di coesione visiva e un impatto estetico forte. La ripetizione degli elementi luminosi diventa un motivo decorativo che arricchisce lo spazio.

lampadario cucina moderna vetro metallo
In questa foto, sempre da behance.net, si vede meglio la differenza delle altezze di ogni coppa.

Inoltre, l’aspetto personalizzabile di questa tendenza consente ai proprietari di casa di esprimere il proprio stile personale. Che si tratti di elementi di design design minimale, industriale, o moderno, la possibilità di giocare con forme, dimensioni, colori e altezze diverse offre una libertà creativa notevole. Questi lampadari possono variare in dimensioni e forme, da quelli lineari e geometrici a quelli più organici e fluidi, permettendo di creare composizioni uniche e personalizzate.

lampadari cucina moderna
Come illuminare la cucina con lampadari moderni

La scelta dei materiali gioca anche un ruolo fondamentale.

Vetro, metallo, ceramica, o combinazioni di questi, possono essere utilizzati per completare l’aspetto generale della cucina, coordinandosi o contrastando con il resto dell’arredamento.

Questo approccio all’illuminazione non è solo funzionale ma diventa un vero e proprio elemento d’arredo, capace di definire lo stile e l’atmosfera dell’intera cucina.

segui fillyourhomewithlove su instagram

Lampadari cucina moderna singoli

Come già anticipato, le cucine moderne si contraddistinguono per design asciutto e regolare.

Un bel lampadario unico che emerga per colore e forma in questo scenario è la scelta giusta.

arredamento interni
In una villa di studioscott.be, il lampadario scelto per la cucina in stile moderno è estremamente caratterizzante.

Lampadario moderno regolabile

Ci sono casi in cui è necessario fare i conti con l’altezza del soffitto. Infatti se ci troviamo in una cucina dove il soffitto è basso, la scelta migliore è quella di vertere su lampadari ad altezza regolabile.

Scegliere un lampadario ad altezza regolabile è anche comodo a seconda della collocazione.

Per esempio se vogliamo collocarlo sopra al tavolo da pranzo, il lampadario regolabile è perfetto perché potrete decidere la distanza più opportuna a seconda dell’effetto che desiderate.

lampade a sospensione
Lampade a sospensione (foto Archiproducts)

Led per la cucina

L’uso dei LED in cucina rappresenta una delle soluzioni più innovative e a risparmio energetico nell’ambito dell’illuminazione domestica. Grazie alla loro versatilità, i LED offrono un’ampia gamma di possibilità per creare ambienti cucina funzionali e accoglienti. Essendo altamente efficienti dal punto di vista energetico, i LED riducono notevolmente il consumo di elettricità, contribuendo alla sostenibilità e alla riduzione dei costi in bolletta.

La qualità del fascio di luce emessa dai LED è ideale per la cucina, dove è necessaria una buona visibilità per la preparazione e la cottura dei cibi. I LED forniscono una fonte luce chiara e brillante, e in alcuni casi si può regolare sia l’intensità che il colore della luce.

led cucina
Barra con profili Led cucina Arclinea (Foto Archiproducts)

Ciò permette di creare l’atmosfera desiderata, dal lavoro alla convivialità.

Inoltre, la durata dei LED è notevolmente superiore rispetto alle tradizionali lampadine. Così si riduce la necessità di sostituzioni frequenti e i relativi disagi, soprattutto in punti luce difficili da raggiungere.

Il loro design compatto e versatile consente l’integrazione in vari elementi della cucina. Ad esempio sotto gli armadietti, dentro le vetrine o come luce diretta su isole e piani di lavoro.

Questo aspetto li rende ideali per una cucina moderna, dove l’estetica minimalista e l’efficienza si incontrano per creare un ambiente pratico e stilisticamente accattivante.

La doppia illuminazione: la giusta risposta

Al di là degli aspetti estetici, vi sono da considerare anche delle caratteristiche funzionali necessarie per rendere i lavori in cucina più comodi possibile.

Uno di questi aspetti è la doppia illuminazione. Come facilmente si intende dal nome, si tratta di inserire all’interno della cucina due tipologie diverse di sorgenti luminose.

Ovvero come primo elemento bisogna scegliere la giusta luce d’ambiente e – in secondo luogo – una luce più specifica.

Per luce d’ambiente si intende un tipo di illuminazione che permette di illuminare in modo omogeneo tutta la cucina. Solitamente si tratta di lampadari a soffitto, di faretti ad incasso o a binario.

lampadari cucina moderna
Cucina Old Line (Foto Archiproducts)

Invece, la seconda tipologia di luce è detta “specifica” perché è quella necessaria per illuminare spazi determinati all’interno della cucina.

Si tratterà quindi di luci che devono essere idonee a illuminare nel dettaglio il piano cottura, la zona di lavoro, il lavabo e il tavolo da pranzo.

Le luci specifiche sono necessarie per facilitare la visuale durante le quotidiane attività che si svolgono in cucina.

Generalmente si tratta di luci led che vengono inserite sotto i pensili a muro che si trovano sopra al top. Questa posizione è la migliore per non avere fastidiose ombre mentre si cucina.

La doppia illuminazione vi permetterà quindi di preparare i pasti e di gustarli con la giusta luce.

Vieni a trovarci sul nostro Magazine! . Troverai tantissimi articoli interessanti! Ecco qualche link: