La casa eclettica firmata Gucci Décor

Questo articolo è stato aggiornato il

Pensata per un universo senza regole né limiti alla creatività.
Onirica e allegra, riconoscibile a colpo d’occhio, la collezione Gucci Décor ripropone – calandoli nella dimensione dell’arredamento – i codici distintivi della maison fiorentina.

Riflesso dell’estetica eclettica e romantica del direttore creativo Alessandro Michele, la nuova linea 2020 di mobili ed elementi decorativi è stata pensata per consentire agli appassionati della griffe di personalizzare e vestire i propri spazi abitativi in modo contemporaneo e creativo.

La casa eclettica firmata Gucci Décor

Esuberanti combinazioni di colori, fantasie e motivi si alternano ai molteplici riferimenti al vasto lessico decorativo Gucci, di cui fiori e animali sono spesso protagonisti.

La casa eclettica firmata Gucci Décor

Tra le novità della collezione spicca la linea Souvenir from Rome.
Rifacendosi alle opulente decorazioni marmoree delle sale dei Musei Capitolini di Roma, che hanno fatto da cornice alla sfilata Cruise 2020, questi articoli 100% made in Italy si ispirano agli inviti realizzati per l’evento.

Scarica l'E-book GIOIELLO&DESIGN

Il motivo è stato prima dipinto a mano per ottenere l’effetto marmorizzato, dopodiché usato per abbellire – assieme alla scritta Souvenir from Rome – diversi articoli quali posacenere quadrati e nell’inedita forma di stella, una scatola circolare in porcellana, una candela in contenitore di porcellana con coperchio, un tavolo pieghevole e un vassoio circolare entrambi in metallo, carte da parati e un paravento pieghevole.

cuscino gucci decor

 

Con l’intento di introdurre una nota di lusso quotidiano anche nel rituale della tavola, Gucci Décor ha disegnato una serie di insolite cloche in ottone argentato con effetto anticato, ognuna incisa con una parola o una frase come «Gucci Orgasmique» o «Maison de l’Amour», che possono essere personalizzate con l’aggiunta di iniziali.

La casa eclettica firmata Gucci Décor

 

Queste cupole coprivivande, che evocano i pasti nelle grandi case signorili del passato, portano nel contesto contemporaneo una nota di eccentricità e sono disponibili con cinque manici diversi raffiguranti animali o motivi tratti dall’archivio della maison.

Un’altra novità del nuovo servizio da tavola sono la tazza da tè in stile orientale con il motivo Herbarium in verde e una caffettiera «Maison de l’Amour» di colore nero.

La casa eclettica firmata Gucci Décor
tazza da tè in stile orientale con il motivo Herbarium Gucci decor

Numerose novità riguardano anche le decorazioni degli oggetti in porcellana – tutti realizzati in partnership con Richard Ginori – che recano nuove parole e frasi o l’iconico motivo Flora dipinto dall’artista Vittorio Accornero, che fu commissionato da Gucci nel 1966 per un foulard di seta da regalare alla principessa Grace di Monaco.

La casa eclettica firmata Gucci Décor

Altro tema ricorrente è il decoro Star Eye, la cui versione in bianco e nero è stata rielaborata e arricchita con l’aggiunta di un arcobaleno a colori vivaci circondato da stelle colorate, che abbellisce il posacenere in porcellana a forma di stella e tre tazze in porcellana con manici a forma di serpente di colore nero.

La casa eclettica firmata Gucci Décor

Strizza invece l’occhio alla pop-art il decoro che ritrae succosi frutti rossi e verdi fra cui campeggia una mela GG di colore rosso, ottenuta da un’interpretazione giocosa del logo monogram.

Il tartan, altro protagonista della collezione, è proposto in diverse varianti di colore.
Compare su coperte con frange tessute su telaio jacquard, che permette di ottenere un tessuto reversibile con il tartan da un lato e un motivo a righe diagonali con doppia G intrecciata dall’altro, trapunte con patch ricamate e finiture in raso e cuscini quadrati con retro in moiré colorato.

cuscino gucci decor

I cuscini in tartan sono decorati con patch di animali applicati a mano che richiedono quattro ore di lavorazione ciascuna. Quella raffigurante un cerbiatto, nello specifico, è una creazione dell’artista Nathalie Lètè.

Il bouquet GG – un motivo floreale policromo tratto da un manufatto storico d’archivio – è stato rivisitato da Alessandro Michele in chiave contemporanea e impiegato per rivestire cuscini e poltrone.

Completano l’offerta home decor le nuove carte da parati ispirate alle fantasie delle collezioni prêt-à-porter, come una stampa macro isometrica GG multicolore per un look anni ’70, un motivo Toile de Jouy che riproduce un paesaggio pastorale del XVIII secolo, una rivisitazione in nero di un motivo floreale con teste di leone, un romantico motivo con cardi del Texas su fondo bianco e una fantasia con uccelli e fiori a colori vivaci su fondo blu con stelline dorate.

carta da parati gucci decor

Disponibili solo su ordinazione e perfetti come punto focale o come divisorio sono infine i nuovi paraventi a pannelli ripiegabili.

gucci

Il paravento basso a struttura metallica con tre pannelli rivestiti in tessuto è caratterizzato dal disegno Hua Fish dell’artista Una Woodruff, mentre un secondo, anch’esso in metallo, è rivestito con una versione in blu del motivo con nuvole e G quadrate in velluto.
Il modello alto a struttura lignea presenta invece tre pannelli rivestiti in velluto nero.

gucci

Se ami il connubio moda e design non perderti:

Federica Camurati
Federica Camurati
Fashion editor diplomata all'Istituto Marangoni e scrittrice nell'anima. Cresciuta nel cuore del Monferrato e ora milanese d'adozione, ho imparato a scrivere a cinque anni e da allora non ho più smesso. Ho una passione per i Martini, i gatti, i bei panorami, le riviste di moda, le auto d'epoca, i film con Doris Day nelle domeniche di pioggia, l'autunno e i romanzi classici, non necessariamente in questo ordine!

I giardini d’Étretat in Normandia

I bellissimi giardini d’Étretat, nella regione della Normandia, riescono ad incantare al primo sguardo. Merito sicuramente del suo creatore, il paesaggista russo...

Quadri moderni per decorare la casa

Quadri moderni che impreziosiscono le stanze di casa. Sul blog di arredamento ed interior design trovi qualche spunto su come posizionarli al meglio in camera da letto o soggiorno. I quadri moderni possono davvero cambiare l'aspetto di una stanza o di una abitazione.