Un soggiorno Magico nell’ hotel in Montagna con spa Lobishof
Bentornati sul Design Magazine Fill Your Home With Love.
Oggi per la sezione Resort & Spa oggi vi portiamo sopra Bolzano a scoprire Lobishof.

Infatti, proprio nel cuore di paesaggi incantevoli, tra prati e boschi, si erge il Lobishof. Ovvero un luogo che offre viste mozzafiato dallo Sciliar al Corno del Renon, fino alle Alpi di Merano e alle Dolomiti.

Quest’antica locanda, composta da residenza e fienile tradizionale, ha iniziato nel 2021 un nuovo capitolo della sua storia sotto la guida della prossima generazione e la visione creativa dello studio noa*.

hotel in montagna
Foto diAlexFilz by Archdaily

La Rinascita del Lobishof

Il Lobishof, vecchio di 550 anni, è stato una fonte inesauribile di ispirazione per noa*.

Infatti, il progetto sviluppato rispetta e valorizza la storia del luogo. Qui si integrano nuove strutture con il passato attraverso una sapiente disposizione degli spazi e un’attenzione meticolosa ai dettagli.

Inoltre, la sfida è stata quella di creare qualcosa di unico, senza stravolgere l’essenza del “prato verde” circostante.

hotel in montagna
Foto diAlexFilz by Archdaily

Architettura e Paesaggio di un Hotel in Montagna: Un Dialogo Continuo

Il design di noa* si articola in due edifici separati: uno dedicato agli spazi pubblici (reception, bistrò, bar e area benessere) e l’altro alle 15 suite private.

Questa struttura permette al paesaggio di fluire attraverso gli edifici, creando un contesto armonioso.

Poi un corridoio, elegantemente nascosto sotto una collina artificiale, collega i due edifici, scomparendo dalla vista.

Hotel di Montagna Lobishof: Un Design Che Narra Storie

I due edifici riflettono un forte legame con le strutture preesistenti.

Tradizionali tetti a capanna si mescolano con elementi di facciata dinamici, creando una percezione variabile a seconda del punto di vista.

Poi, l’uso di finestre trapezoidali e di una struttura a doghe aggiunge un ulteriore livello di complessità visiva.

design moderno
Foto diAlexFilz by Archdaily

Ogni dettaglio è pensato per raccontare la storia del Lobishof, dalla scelta dei materiali all’articolazione degli spazi.

Infatti le facciate, con i loro angoli e inclinazioni, evocano la memoria delle strutture agricole tradizionali, mentre i materiali naturali e le textures ricordano l’ambiente circostante e la sua storia.

L’esterno dialoga con l’interno attraverso ampie vetrate, creando un senso di continuità con il paesaggio.

arredamento interni hotel
Foto di Alex Filz by Archdaily

Questo approccio consente ai visitatori di immergersi in un ambiente che è sia nuovo che profondamente radicato nella tradizione e nella memoria del luogo.

Con una fusione di modernità e patrimonio, il design del Lobishof si pone come un eloquente narratore di storie, tessendo il passato con il presente in un tessuto armonioso e contemporaneo.

Dettagli Che Fanno la Differenza

Ogni aspetto del progetto è intriso di dettagli sofisticati e storie personali.

Ad esempio, il legno proveniente dai boschi della fattoria è stato utilizzato per conferire all’architettura un senso di accessibilità e vitalità.

Gli ospiti entrano attraverso un portale in acciaio nero, adornato con lo storico stemma della famiglia del 1464.

hotel in montagna
Foto di Alex Filz by Archdaily

Hotel in montagna: Un Mondo di Contrasti e Colori

L’interno degli edifici è caratterizzato da una dicotomia orizzontale di colori: un beige morbido si incontra con un blu mistico.

La scelta simboleggia rispettivamente il passato radicato e un futuro incerto. Inoltre, questa netta linea divisoria attraversa gli edifici in diverse modalità, creando un forte impatto visivo.

bar
Foto di Alex Filz by Archdaily

Con questa dicotomia cromatica noa* ha inteso mostrare la forza dell'”intermedio”, in un luogo dove ci si sente radicati a terra ma vicini alle nuvole.

Poi, nelle zone pubbliche, il passaggio tra beige e blu è tangibile e coinvolge pavimenti, pareti, soffitti e arredamento in un approccio olistico.

hotel in montagna
Foto di Alex Filz by Archdaily

Integrazione Naturale e Ambienti Multifunzionali

Il piano terra ospita una sala multifunzionale, con reception, bar, una sala panoramica flessibile, una lounge con camino e un angolo lettura. Insomma, ambienti perfetti per ricaricarsi e rilassarsi.

Qui grandi finestre permettono alla natura circostante di fondersi con l’interno.

arredamento interni
Foto di Alex Filz by Archdaily

Un’Esperienza Sensoriale nell’Area Benessere fondamentale per gli Hotel in Montagna

Al primo piano, l’area benessere invita gli ospiti a “immergersi” nel concetto di colore opposto, con il blu che predomina.

Proseguendo si trova la spa.

Ecco quindi una piscina a sfioro, aree per il relax e la meditazione, una vasca idromassaggio esterna con vista sulle Dolomiti, e strutture di benessere quali bagno turco e sauna finlandese.

hotel con spa
Foto di Alex Filz by Archdaily

Questo spazio non è solo un luogo di tranquillità, ma anche una festa per i sensi.

Materiali naturali, luci soffuse e suoni ambientali creano un’atmosfera di serenità totale.

Inoltre, ogni dettaglio è studiato per massimizzare il comfort e la rilassatezza, dal calore avvolgente della sauna alla freschezza rivitalizzante della piscina.

La combinazione di queste esperienze sensoriali, unite alla vista mozzafiato del paesaggio esterno, offre una fuga unica dallo stress quotidiano.

Infatti qui gli ospiti possono aspettarsi una rigenerazione completa, sia fisica che mentale, in un ambiente che celebra il collegamento tra il corpo, la mente e la natura circostante.

Poi, il design dell’area benessere, con le sue linee pulite e la sua estetica minimalista, invita a una riflessione tranquilla, permettendo agli ospiti di ricaricare in un’oasi di pace.

spa con piscina a sfioro
Foto di Alex Filz by Archdaily

Suite: Un Rifugio di Lusso

Ora vediamo le camere.

Infatti nell’hotel vi sono 15 suite che combinano lusso e comfort, offrendo diverse esperienze.

Dalle junior suite con terrazze panoramiche alle più ampie con soggiorni aggiuntivi, ogni spazio è unico.

Invece, la Gallery Suite, con la sua piattaforma vivibile sul tetto, rappresenta il culmine dell’esclusività.

suite
Foto di Alex Filz by Archdaily

Un’Esperienza Spaziale Unica

In queste suite, la divisione dei colori crea un’atmosfera unica, con arredi che prendono ispirazione dall’architettura e pareti rivestite in tessuto.

Infatti è proprio questo design che invita gli ospiti a un viaggio di scoperta, offrendo un’esperienza spaziale che trascende il convenzionale.

hotel in montagna
Foto di Alex Filz by Archdaily

Se siete appassionati di arredamento e design venite a trovarci sul nostro Magazine. Vi aspettano tanti articoli interessanti.

Ecco qualche link: