Fontana giardino decorativa: sette tipologie interessanti

Fontana giardino decorativa: idee particolari tutte per voi

Bentornati sul mio blog di arredamento e interior design Fillyourhomewithlove!

Vi state godendo la primavera?
Io sì, e amo molto stare in giardino a contemplare la bellezza della natura che si risveglia.
Proprio ieri pensavo a cosa potrebbe rendere il mio spazio aperto più rilassante e piacevole.
Il mio pensiero è andato subito al rumore dell’acqua e ho accarezzato l’idea di avere una fontana decorativa in giardino tutta per me!

Le prime fontane giardino per esterno compaiono sicuramente come elementi ornamentali  e funzionali all’interno dei bellissimi giardini rinascimentali.

Questa immagine è stata tramandata nel tempo, e ancora oggi è uso inserirne alcune negli spazi verdi, spesso in corrispondenza di angoli dedicati al riposo.
Lo scroscio dell’acqua, infatti, infonde molta tranquillità e spezza la distesa verdeggiante di piante, creando un interessante dinamismo.
E’ importante, innanzitutto, considerare lo spazio disponibile in giardino in modo tale da proporzionare adeguatamente la fontana con il contesto e creare bellissime ambientazioni equilibrate.
Se lo spazio esterno è ampio, può essere collocata in posizione centrale dove potrà essere ammirata, diventando un punto focale.
Se, al contrario, le dimensioni non consentono progetti grandiosi, può essere posizionata tra la vegetazione oppure predisposta al muro.
Questo è sicuramente uno tra i modelli preferiti da chi ha un giardino piccolo perché permette di personalizzare lo spazio e renderlo affascinante con poca fatica.
Scegliere l’uno o altro tipo dipenderà molto dalle scelte progettuali intraprese e dallo stile selezionato.

Le soluzioni sono infinite, ma posso suggerirvi:

  • la fontanella a colonnina, è la tipologia più semplice. Utile e pratica, è tra le più diffuse anche in giro per la città. E’ possibile regolare l’apertura del rubinetto, in modo da non sprecare l’acqua e utilizzarla nel momento in cui effettivamente serve.
  • la fontanella nella roccia, è tra i modelli più affascinanti e romantici. L’immagine è quella di un getto d’acqua che sgorga direttamente tra le insenature delle pietre. E’ la scelta ideale nel caso in cui abbiate l’intenzione di realizzare un giardino romantico.
  • la fontanella a muro, è una delle tipologie più diffuse sia in spazi di dimensioni notevoli che in quelli con aree ridotte. In questo caso la ciotola sarà anch’essa sospesa o posizionata a terra.

Cosa c’è di più bello, tra il frusciare dei rami e il cinguettio degli uccelli, di sentire il rumore dell’acqua che zampilla e che scorre?
Conoscendomi, sono sicura che avrete già intuito il mio pensiero successivo: scrivere un articolo tutto dedicato alle fontane per il giardino.

Ho immaginato case diverse, stili completamente differenti sposarsi con altrettante tipologie di fontane decorative.
In effetti, a meno che si voglia proprio giocare sul contrasto, il gioco d’acqua che scegliamo per il nostro esterno deve rispecchiare, o perlomeno essere coordinato, allo stile che abbiamo scelto per gli interni.

Ed è forse questo il motivo per cui ho deciso di fare un elenco di tipologie interessanti di fontane decorative da giardino.
Magari possono servirvi da guida per un’eventuale scelta, e ispirare la vostra voglia di arredare il vostro spazio out-door.

1. Fontana giardino decorativa e di design

Con una casa arredata con sapore contemporaneo, la fontana di design è quella più apprezzata.
Linee semplici, specchi d’acqua poco mossi e gioco materico, tra cemento e pietre, danno vita a veri capolavori.

I materiali che vengono maggiormente utilizzati per la realizzazione delle fontane giardino sono la ghisa e la pietra.

Due rivestimenti che, grazie alle loro elevate caratteristiche di resistenza agli urti e agli agenti atmosferici, si prestano a essere posizionati all’esterno ed essere modellati su misura. Tutto sta nel coordinare materiale e stile del giardino.

Preferire l’uno o l’altro, infatti, è generalmente solo una questione di gusto personale e di forma. Se lo spazio consente la costruzione di sculture d’acqua di notevoli dimensioni, è consigliabile optare per la pietra, sicuramente più leggera e facilmente reperibile. Una cosa è certa: inserire una fontana in uno spazio verde cambierà certamente l’aspetto e le sue geometrie. Valutate con attenzione la sua posizione, perché potrà rappresentare un vero e proprio punto focale del giardino oppure un elemento puramente funzionale che potrà essere anche inserito in una posizione defilata.

Sia la pietra naturale che la ghisa sono prodotti molto malleabili e indistruttibili, capaci di durare nel tempo. L’unica accortezza necessaria sarà quella di provvedere ad una corretta e costante manutenzione, soprattutto nei mesi invernali.

E’ possibile arricchire la composizione con statue che ricordano le opere dell’antichità classica e che doneranno un sapore antico e romantico al vostro giardino.

fontana giardino decorativa design
Su plastolux.com un bellissimo complesso di specchi d’acqua con fontana dal design contemporaneo.

2. Fontana decorativa per giardino in pietra

La pietra è un buon passpartout per tutti gli stili e le tendenze.
Inoltre avrete sempre dalla vostra parte durabilità e bellezza eterne.

fontana decorativa giardino in pietra
Da inspiredhomeideas.com una fontana decorativa per giardino in pietra.

3. Fontana giardino decorativa in stile shabby chic

Eh, sì!
Lo stile che sta facendo impazzire tutto il mondo ha contagiato anche le fontane decorative.
Troviamo, infatti, elementi in giardino che presentano tutte le caratteristiche shabby chic, nel pieno della sua identità più definita.

fontana giardino decorativa shabby chic
In pieno stile shabby, questa fontana è un elemento molto originale per il giardino di case in questo stile!

4. Fontana decorativa giardino a cascata

Io trovo che le cascate siano le fontane da giardino più affascinanti.
Logico che è necessario disporre della parete dove farle scorrere.
Qui mi piace sbizzarrirmi anche con i giochi di luce e la retroilluminazione.
Al crepuscolo diventa tutto ancora più bello!

fontana giardino decorativa giardino
Su archzine.fr una fontana decorativa a cascata molto bella e rilassante.

5. Sistemi di fontana giardino decorative multiple

Se si dispone di un giardino grande e ci si vuole davvero divertire, creare dei veri e propri giochi d’acqua con ritmi specifici dona uno charme e un fascino sicuramente unico al vostro spazio all’aperto.

fontana giardino decorativa composizione
Da design-milk.com una composizione di fontane con un ritmo piacevole.

6. Fontana decorativa giardino classiche

E se vogliamo qualcosa di classico e intramontabile?
Il modello di fontana decorativa per giardino di tipo rinascimentale, è un classico che sta bene con svariati stili di arredamento. L’importante è che non siano troppo contemporanei e minimalisti.

fontana giardino decorativa rinascimentale
Su hroomy.com una fontana di stampo rinascimentale che sta bene con molti stili d’arredamento.

7. Fontana decorativa giardino minimali

E se abbiamo poco spazio?
Lo stile minimalista accoglie in sé eleganza e ingombro minimo.
È sempre la scelta giusta quando scarseggiano metri quadrati ma si ha voglia del mormorio dell’acqua in giardino.

fontana giardino decorativa minimale
Su garden-fountains.com una piccola fontana giardino in pietra dall’ingombro minimale.

Fontane giardino a pompa

Uno dei tanti aspetti da valutare nella scelta di una fontana da giardino è ovviamente il costo.
Una soluzione molto interessante da questo punto di vista è il sistema a pompa.
Oltre che permettere un bel risparmio economico, è di facile installazione, adatto per chi vuole cimentarsi con il fai da te. Si tratta di un meccanismo grazie al quale l’acqua viene messa in circolo e utilizzata per creare suggestivi  giochi d’acqua, resi ancor più belli da magnifici effetti luminosi.

Una bella fontana giardino, infatti, merita di essere valorizzata, anche nelle ore notturne.

Per questo negli ultimi anni si sono affinati gli studi relativi all’illuminazione di questi elementi decorativi. L’utilizzo di nuove lampade led in grado di sostituire completamente le vecchie lampade a incandescenza ha permesso di ottenere numerosi vantaggi:

  • un consumo fino a 10 volte inferiore rispetto alle precedenti
  • la possibilità di ottenere scenografie multicolore
  • una durata prolungata nel tempo
  • le dimensioni dei corpi illuminanti notevolmente ridotte
  • una bassa manutenzione
  • la possibilità di regolazione dell’intensità luminosa
  • LED ad immersione: solitamente si fissano sul fondo della vasca della fontana creando un effetto luminoso dal basso verso l’alto. Ovviamente possono essere immersi nelle vasche ed entrare in contatto con l’acqua. Grazie ad un telecomando è possibile regolarne intensità ed eventuali giochi luminosi.
  • LED con luci stroboscopiche: in questo caso le luci vengono inserite esternamente alla vasca, direttamente poggiate sul terreno del giardino. Grazie alla possibilità di orientarne la direzione di prestano a divertenti effetti, anche colorati.

Cosa preferite? Quale fontana da giardino vi ha emozionato? Io prediligo le cascate…

Aspetto i vostri commenti! 😉

Avatar
Lara Badioli
Appassionata di arte (con laurea annessa), espressione e design. Mamma di due bambini, innamorata di tutto ciò che è bianco, gatto compreso. Scrivere per me è una necessità: si sa quando comincio, ma mai quando finisco.

Cucine rustiche: cinque dettagli a cui fare attenzione

Cucine rustiche: cinque consigli per ottimizzare funzionalità e bellezza! Ben ritrovati sul blog di arredamento e interior design Fillyourhomewithlove! Oggi esploriamo il mondo...