Crossrails station roof garden

Questo articolo è stato aggiornato il

Varcare la soglia del Crossrails Station Roof garden significa essere catapultati in una incredibile oasi verde, in cui piante e fiori ne sono gli assoluti protagonisti.

CROSSRAILS STATION ROOF GARDEN

Sono i giardini pensili tropicali progettati dallo studio paesaggistico Gillespies LLP e posti sopra la copertura della nuova struttura della stazione di Canary Wharf, a Londra realizzata dal team di architetti di Foster + Partners.

La Crossrails Station èunaccogliente spazio pubblico tra il quartiere residenziale di Poplar e il quartiere degli affari di Canary Wharf, dimostrando il ruolo delle infrastrutture come colla urbana in grado di unire una città”

Il fondatore di Foster + Partners.

Fin dalle prime intenzioni progettuali, lo spazio doveva essere concepito come un elemento straordinario per la città, sia dal punto di vista storico per rendere omaggio al passato marittimo del North Dock che da quello architettonico.

Il nuovo giardino pubblico, infatti, avrebbe dovuto trasformarsi in un paesaggio inaspettato, in grado di sorprendere i visitatori anche durante le ore serali, quando le luci ne avrebbero illuminato i percorsi e la splendida vegetazione esotica.

CROSSRAILS STATION ROOF GARDEN

E’ uno spazio condiviso, di circa 5.300 mq, aperto tutti i giorni dalle prime ore del mattino fino al tramonto.

“Il giardino offrirà ai visitatori un punto di vista totalmente nuovo da cui osservare l’area circostante.” Stephen Richards, partner di Gillespies

Il roof garden è stato progettato seguendo la posizione geografica del sito, collocato a nord di Greenwich.

Questo si è tradotto in una divisione del parco in due parti proprio in coincidenza del punto in cui l’emisfero orientale incontra l’emisfero occidentale.

CROSSRAILS STATION ROOF GARDEN

Di conseguenza le due porzioni sono state visibilmente differenziate, prima di tutto con le specie vegetali, provenienti da ogni parte del mondo: da una parte spiccano le piante tipiche dell’est mentre dall’altra quelle della zona occidentale.

Ogni specie, anche le più insolite e poco conosciute, sono riconoscibili da una targa descrittiva posta lungo il camminamento.

CROSSRAILS STATION ROOF GARDEN
Il tetto in ETFE che le protegge è aperto al centro, in modo tale da consentire una corretta illuminazione naturale e l’ingresso della pioggia durante i temporali, utile ad irrigare la vegetazione.

Carta parati: scarica la guida

Il materiale isolante e resistente alla corrosione con cui è prodotta la struttura garantisce un microclima ideale per le piante e per i visitatori che potranno godere di questo spazio verde durante tutto l’anno.

CROSSRAILS STATION ROOF GARDEN
Il percorso si snoda intorno ad una passerella centrale da cui si diramano alcuni sentieri secondari, mai uguali e mai ripetuti.

Bellissimi spazi progettati come anfiteatri consentono l’esibizione di spettacoli ed eventi scolastici.

Se ami scoprire altri posti come questo in giro per il mondo non perderti:

Photo credits: Landezine.com

Eleonora Bosco
Eleonora Bosco
Dopo la laurea in Architettura al Politecnico di Torino mi trasferisco nella metropoli romana dove inizio a collaborare con differenti realtà che fanno capo alla mia unica grande passione: l’interior design. Amo tutto ciò che è insolito, colorato, molto colorato e fuori dagli schemi. Ad oggi collaboro con alcune testate giornalistiche di settore e come web editor freelance nel campo dell’arredo.

Cartongesso per arredare casa: design e funzionalità

Cartongesso per arredare e impreziosire la tua casa. Buongiorno e bentornati sul Blog di Arredamento ed interior design Fillyourhomewithlove! Come avrete intuito dal...