Caldaie a condensazione: perché sceglierle.

Questo articolo è stato aggiornato il

Oggi parliamo di caldaie, in particolare di caldaie a condensazione.

Per prima cosa mi piacerebbe spiegarvi bene la differenza tra una normale caldaia e una a condensazione. Successivamente ne vedremo i vantaggi e i motivi per i quali è preferibile ad una tradizionale.

  • Caldaia tradizionale vs caldaia a condensazione.

La differenza primaria sta nella capacità di riuscire a riutilizzare o meno il calore dei fumi prodotti durante il processo di combustione. Nello specifico, le caldaie tradizionali tendono ad espellere in toto il calore prodotto, mentre le caldaie a combustione riescono, grazie alla loro tecnologia, a riutilizzarlo. Nello specifico il calore latente prodotto viene espulso dalle caldaie tradizionali attraverso il camino, mentre in quelle a combustione il calore viene raffreddato e trasformato in liquido. L’acqua prodotta verrà poi utilizzata per preriscaldare l’acqua di ritorno all’impianto ed abbassare la temperatura dei fumi che poi verranno espulsi grazie ad una ventola.

  • I vantaggi di avere una caldaia a condensazione

Il vantaggio principale è in termini di risparmio economico. Potrete ottenere un risparmio del 15-20% sulla produzione di acqua calda alla temperatura di 30-35°. Questo tipo di caldaia ha un costo iniziale maggiore rispetto alla tradizionale, ma rientrerete velocemente nell’investimento grazie al risparmio economico in bolletta e alle detrazioni fiscali. Il vantaggio maggiore lo otterrete se dovrete riscaldare una casa grande ad una temperatura costante.

Il risparmio si accentua nel medio-lungo periodo. Potrete ammortizzare il maggior costo della caldaia in 5-7 anni, a seconda del tipo di impianto di riscaldamento scelto, del suo utilizzo e del modello di caldaia acquistato. Il tutto senza considerare le detrazioni fiscali che permettono il recupero della metà dell’investimento in 10 anni.

Se avete la possibilità, completate l’impianto abbinandolo a pannelli solari termici.

Altro vantaggio da non sottovalutare è la riduzione dell’inquinamento: grazie alle nuove tecnologie, sono state diminuite le riduzioni dei gas dannoso con conseguente diminuzione dell’inquinamento. Le caldaie a condensazione, grazie al loro bruciatore, sono in grado di mantenere costante il valore di anidride carbonica e di ridurre notevolmente le emissioni di monossido di carbonio e di Nox.

Margherita Succi
Margherita Succi
Mi presento. Sono Margherita Succi, ho 33 anni e sono l'anima pulsante di Fillyourhomewithlove. Sono laureata e specializzata in Marketing e Management internazionale con una forte passione per tutto ciò che gira intorno al design. Ecco perché amo raccontarvelo ogni singolo giorno.

Una candela dalle fragranze uniche ed inimitabili

Una candela unica ed inimitabile firmata Diptyque... Come vi avevo anticipato nell'articolo precedente desidero condividere con voi il mio viaggio sensoriale attraverso le...