Burj Al Arab: 9 cose che non sai sull’hotel più famoso di Dubai

Burj Al Arab è considerato uno dei più lussuosi al mondo: ecco dieci curiosità che forse non sapete.

Bentornati sul mio blog di arredamento e interior design Fillyourhomewithlove!

Vi parlo spesso di posti meravigliosi, simboli di buon gusto e interpreti del design più ricercato.
Le strutture ricettive che vi propongo, lo sapete, non sono solo bellissime.
Quello che porto alla vostra attenzione è sempre legato all’innovazione e alla celebrazione di alto design, eleganza e originalità.

Oggi vi parlo, attraverso nove curiosità, di un luogo veramente straordinario. Un posto da sogno, sotto molti punti di vista.
Conosciuto come l’hotel vela a Dubai, il Burj Al Arab è una vera icona per quanto riguarda architettura e genialità progettuale.

Il Burj Al Arab è un’hotel che appartiene al gruppo Jumeirah, brand che si occupa di ospitalità di lusso in tutto il mondo.
Jumeirah è il nome anche della splendida spiaggia cristallina dalla sabbia fine e candida che circonda il Burj Al Arab.
Per accedere all’hotel, infatti, è necessario allontanarsi dalla spiaggia e “immergersi” nel golfo Persico raggiungendo l’isola artificiale su cui sorge questo capolavoro dell’architettura contemporanea.
Il tutto percorrendo una passerella lunga ben 280 metri.

Questo hotel, inaugurato nel 1999 è quello più fotografato e desiderato al mondo, oltre ad essere, forse, quello più caro.
Ho cercato di collezionare dieci informazioni che forse non conoscete, e che magari vi divertirete a leggere.
Buona lettura! 😉

1. Hotel vela Dubai: l’architetto del Burj Al Arab è Tom Wright

28 piani, 202, camere, 8 ristoranti, 321 metri di altezza. Ecco qualche numero che ben comunica la magnificenza di questa struttura.

Tom Wright, l’architetto che ha progettato l’hotel vela, viene dalla storica scuderia di Atkins a Londra.
Gli è stato affidato un incarico importante: l’hotel doveva diventare un vero simbolo degli Emirati Arabi.

Guida Salone del Mobile 2019

Esso doveva esprimere l’essenza della terra che lo ospita. Wright si è quindi ispirato alla vela della tipica imbarcazione araba di nome “abra”.
Anche il nome esaudisce questo desiderio: il significato, tradotto, è “torre degli arabi”.

hotel dubai interno

2. L’ombra dell’albergo non copre mai la spiaggia

L’architetto, facendo erigere l’hotel a 280 metri dalla riva della spiaggia di Jumeirah, ha fatto in modo che la grande mole della “vela” non facesse mai ombra sulla riva, in qualsiasi ora del giorno.

3. L’hotel vela a Dubai ha cinque piscine e una spa

Una grande spa su due piani e con vista incredibile vi aspetta. Sono cinque invece le piscine, distribuite tra piano terra e solarium all’ultimo piano.

4. I prezzi delle camere oscillano dai mille ai novemila euro a notte

Una camera matrimoniale semplice ha una grandezza di 170 metri quadri. La suite presidenziale ne misura 768! Non bastano novemila euro per un pernottamento in bassa stagione.

hotel vela dubai
Crediti immagini: jumeirah.com

5. Ogni suite ha un maggiordomo privato

Ogni suite ha una persona pronta a esaudire ogni vostro desiderio!

6. All’hotel vela Dubai si può accedere solo se si ha acquistato un servizio

Per questioni di riservatezza e di sicurezza, l’accesso alla passerella che congiunge l’hotel alla riva è presidiato dalle forze dell’ordine. E concesso l’accesso solo se si prenota un servizio di pernottamento o di ristorazione.

hotel vela dubai bagno
Crediti immagini: jumeirah.com

7. Uno dei ristoranti è sotto un acquario

Uno degli otto ristoranti si chiama Al Mahara, si trova al piano terra ed è completamente immerso in un acquario.

hotel-vela-dubai-ristorante
Burj Al Arab: uno dei ristoranti è stato realizzato sotto ad un acquario

Burj Al Arab
Burj Al Arab: la suite presidenziale

8. Non esiste una classificazione a stelle per l’hotel vela Dubai: è considerato un 7 stelle

L’hotel si definisce la struttura ricettiva più lussuosa che esista al mondo. Non bastano cinque stelle per classificarlo.

Burj Al Arab
Interni e luoghi meravigliosi all’interno del Burj Al Arab. Crediti immagini: jumeirah.com

9. Puoi acquistare un’esperienza gastronomica che coinvolge tutti i ristoranti dal piano terra alla Skyview Bar al 27esimo piano!

Se non si ha la possibilità di pernottare, l’esperienza gastronomica, acquistabile via internet, è un modo comunque affascinante per vivere questa magia.
C’è addirittura una proposta che prevede di poter mangiare ogni portata del pranzo o della cena in un ristorante diverso dell’hotel vela. Si parte con un aperitivo nel ground floor fino al dessert all’ultimo piano.

Burj Al Arab: 10 cose che non sai sull'hotel di Dubai
Uno dei ristoranti presenti al Burj Al Arab. Crediti immagini: jumeirah.com

Cosa ne pensate? Vi piacerebbe vivere una qualsiasi esperienza all’hotel “vela” di Dubai?

Carta da parati

Avatar
Lara Badioli
Appassionata di arte (con laurea annessa), espressione e design. Mamma di due bambini, innamorata di tutto ciò che è bianco, gatto compreso. Scrivere per me è una necessità: si sa quando comincio, ma mai quando finisco.