Un loft che sa essere sia rifugio di casa che spazio di lavoro

Bentornati sul Design Magazine Fill Your Home With Love.

Per la sezione case di design oggi vi portiamo a scoprire un loft magico a Taiwan.

Si tratta del loft AB House, un rifugio accogliente e di design.

Infatti, nel cuore della città di Pingtung, situato al quinto piano di un imponente edificio, si trova la AB House.

Non una semplice unità abitativa, ma un capolavoro architettonico. Esso rappresenta l’esordio dello studio Atelier Boter come progettista ed anche l’inizio di una nuova avventura familiare, composta dalla coppia di architetti e dal loro bambino.

rifugio
Foto James Lin by Archdaily

Una visione rivoluzionaria per un rifugio cittadino

Quando gli architetti hanno deciso di acquistare l’unità, l’appartamento era ancora un cantiere in fermento.

Ma ciò non li ha fermati. Infatti sono stati capaci di guardare oltre le strutture grezze e immaginato un luogo che potesse riflettere la visione e le esigenze della coppia. Sia intesa come nucleo familiare, che lavorativo.

Come prima cosa la maggior parte delle partizioni originali sono state eliminate. In questo modo l’appartamento di quattro camere da letto si è trasformato in uno spazio aperto e luminoso. Qui in cui la luce naturale e la ventilazione sono le vere protagoniste.

arredamento moderno
Foto James Lin by Archdaily

Il rifugio parte da un accogliente ingresso

L’entrata della casa è un’esperienza in sé.

Infatti il muro esterno a doppia altezza offre una visione del cielo. Mentre il panorama verdeggiante visibile dal balcone attraverso la cucina e la sala da pranzo regala un senso di pace e connessione con la natura.

Cucina e Sala da Pranzo: Il Cuore della Casa

La cucina aperta, con un design moderno e funzionale, si espande verso il balcone, creando una continuità tra gli spazi interni ed esterni.

Poi il bancone da cucina a forma di L, ben pensato e posizionato, separa strategicamente la cucina dall’ingresso. Ed inoltre offre anche una soluzione pratica per le scarpe quotidiane.

rifugio
Foto James Lin by Archdaily

Il vecchio bagno, originariamente condiviso e adiacente alla cucina, ha ceduto il posto a un ripostiglio. Questa scelta ha permesso di ampliare la cucina, rendendola ancora più spaziosa e funzionale.

La sala da pranzo rappresenta il cuore pulsante della casa. Rispetto al progetto iniziale, lo spazio abitativo previsto ha lasciato il posto ad un’area pranzo più grande. Questa scelta è stata guidata dalla voglia della famiglia di trascorrere attorno al tavolo tanti momenti, in compagnia di amici e familiari.

rifugio
Foto James Lin by Archdaily

 

Il Balcone: Un’Estensione dell’Interno

Anche se il balcone non può espandersi fisicamente verso l’esterno, è stato portato all’interno, creando una continuità tra l’ambiente esterno e quello interno.

Infatti grazie alle porte pieghevoli, il confine tra interno ed esterno si dissolve, regalando una sensazione di libertà e connessione con la natura.

Il Soppalco: una sorpresa architettonica

Dominando lo spazio aperto, un soppalco metallico cattura lo sguardo. Questa piattaforma, con i suoi dettagli curati, conduce alla zona lavanderia e offre uno spazio di lavoro personale con vista sull’intera casa. Le tende morbide e le partizioni rimovibili garantiscono flessibilità e privacy.

arredamento interni rifugio casa
Foto James Lin by Archdaily

Conclusione

La AB House è molto più di un semplice appartamento.

Infatti si tratta della rappresentazione fisica della visione architettonica dei progettisti, delle loro esigenze e desideri. È un luogo che si adatta e cresce con la famiglia.

Ovvero un luogo in cui ogni angolo racconta una storia e ogni dettaglio è stato pensato per arricchire la vita quotidiana.

home decor
Foto James Lin by Archdaily

Se siete appassionati di arredamento e design venite a trovarci sul nostro Magazine. Vi aspettano tanti articoli interessanti.

Ecco qualche link: